Delitto a bordo del Giava in navigazione per la Cina

E’ tempo di partire, il mio wuxia comico procede spedito, siamo a 9.000 parole, sta venendo un po’ scollacciato, come le pochade francesi al tempo di Toulouse-Lautrec, ma insomma è anche possibile che lo pubblichi entro ottobre, se tutto va bene. Ma la notizia vera per cui sto scrivendo questo post è che ho ripreso…

Grazie!

L‘avevo promesso, perlomeno anticipato, via. Dissi che avrei scritto un post sul blog per raccontare gli esiti della mia promozione gratuita di ben 5 giorni di Le Diecimila Lame della Vendetta, sì, lo so uno sproposito, le prossime promozioni simili, se mai le farò, saranno solo di un giorno, in cui si è concentrato il grosso…

Nuova veste grafica per il blog!

Insomma è andata così. A me la vecchia veste grafica (Manifest) piaceva, ma i caratteri erano troppo piccoli, era poco chiassosa e sfolgorante  per un’ autrice pulp di racconti fantasy cinesi e sullo smartphone (mi è capitato di passarci qualche sera fa) era davvero miserella, miserella. Zeppa di pubblicità da far paura. Insomma se il…

E’ tempo di partire

Sto già lavorando al plot del prossimo racconto. Non so come è ma appena ne finisco uno mi frullano già per la mente l’idea portante, i personaggi, il contesto storico per scriverne un altro. Allora siamo sempre in Cina, diciamo nella seconda metà dell’ Ottocento. La prima cosa a cui ho pensato sono stati due…

Luna Crescente Vento d’Estate disponibile su Amazon

La neve turbinava sospinta dal vento gelido dell’inverno. Tra la tempesta di aghi di giaccio, l’antico monastero di Bing Bo sorgeva in cima alle montagne di Wudang, nella provincia di Hubei, riparato da un costone roccioso che ne nascondeva quasi la vista ai pellegrini che arrivavano da sud attraverso un difficile e tortuoso sentiero che…

Luna Crescente Vento d’Estate

La mia prossima storia è quasi pronta, sarà un wuxia classico, senza o quasi magia. Una storia di maturazione personale, di crescita spirituale da un lato e dall’altro vi saranno tanti duelli con la spada. L’immaginario del fantasy cinese a quanto pare è comune, quando ho immaginato che alla mia eroina per un grande dolore…

Viaggio in Cina, procede

Tra il 16 e il 19 luglio 1900 furono completate a Napoli le operazioni di imbarco del Corpo di Spedizione sui piroscafi Minghetti, Giava e Singapore, messi a disposizione dalla Compagnia di Navigazione Italiana. Alla mattina del 19, re Umberto I passò in rassegna i reparti. I tre piroscafi furono scortati dalla R. Nave Stromboli….

Mille Fiori Dorati sul Mare Tranquillo su La Sicilia

Un racconto non solo per amanti del genere. L’impasto narrativo è convincente, lo stile maturo, la personificazione dei protagonisti non stereotipata. E’ una lettura di evasione: studiata e imperniata sulla leggerezza, sulla grazia, sulla preziosa limatura, su uno scintillante intreccio. Mi sveglio stamattina con questa bellissima sorpresa. La giornalista Daniela Distefano ha recensito (con un…

Mille Fiori Dorati sul Mare Tranquillo disponibile su Amazon

Come anticipato “Mille Fiori Dorati sul Mare Tranquillo” è disponibile da mezzanotte su Amazon. Sono circa 10.000 parole, mentre lo scrivevo non avevo programmato che venise così lungo. Ma insomma diversi fili da annodare, molti personaggi da collocare, insomma capite che non è stato facile. C’è molta magia, e pochi duelli, seppure l’eroina sa menar…

Habemus copertinam!

Mille Fiori Dorati sul Mare Tranquillo ha finalmente la sua bella copertina, spero vi piaccia. C’è una bella ragazza cinese (abbastanza vestita), tre giunche in lontananza e un vago senso di avventura si respira nell’aria. Vi confesso che ormai diperavo, ero convinta che non l’avrei mai terminato questo racconto. E invece, grazie al Cielo, e…

Mille fiori dorati sul mare tranquillo è (quasi) pronto

Allora ce l’ho fatta. Non è stato facile, sapete il blocco dello scrittore e paturnie varie, ma finalmente si vede una luce infondo al tunnel, ho meglio sto per scrivere la parola fine a Mille fiori dorati sul mare tranquillo. Un amico sta facendomi la copertina in queste ore, e se tutto va bene il…

Viaggio in Cina – work in progress

Dunque vediamo, Mille fiori dorati sul mare tranquillo non è ancora finito. Lo so l’avevo promesso ai miei lettori per Natale, ma non ce l’ho fatta. Non tanto per mancanza di ispirazione, più che altro perchè rimandavo sempre, c’era sempre qualcosa di importante da fare prima, e così il racconto è sì a buon punto,…

Un racconto fantasy sui mari della Cina

La giunca scivolava silenziosa sull’acqua grigia e densa, ostile come un cattivo presagio, mentre una pioggerellina sottile cadeva lieve da un cielo basso e striato di nero. La sera stava scivolando lentamente nella notte e impregnava l’aria umida di odori pungenti e speziati. Le vele della giunca, tese dal vento primaverile, erano di un vivace…

Halloween party

Dunque questa sera fervono i preparativi per le varie feste di Halloween. Già per strada si vedono bambini e ragazzi bardati di tutto punto diretti a casa di qualche compagno di scuola. E io che faccio? Scrivo. Ebbene sì ho un racconto fantasy sempre di ambientazione cinese per le mani e sta diventando carino. Si…

Jake – L’estate non è una stagione felice

Non scrivo solo narrativa breve, sebbene la preferisca. Ho scritto anche testi di -enne mila pagine. Quelle cose da 70 e subia capitoli che rientrano a pieno diritto nella classificazione “romanzo”. Anzi prima ho scritto romanzi e poi racconti. Anzi prima ancora ho scritto poesie. Ma naturalmente sto divagando. Per tornare al punto sto facendo…

Promozione gratuita: un bilancio #2

Dal 7 all’ 8 maggio ho fatto una promozione gratuita su Amazon per I racconti di Shanmei #Vol1, è andata meno bene che per il mystery, solo una ventina di copie scaricate. Ho diffuso un po’ la notizia, come l’altra volta, ma ho notato minore interesse, anche se una recensione c’è stata. Certo era un…

Aiuto, un topo!, anzi un refuso

La guerra ai refusi si sa è sempre aperta. Sono insidiosi, malvagi, cattivi. Si annidano nei posti più impensati e colpiscono a tradimento. Sono una delle undici piaghe di Egitto, per chi pubblica, specialmente su Amazon. Se segnalati, il Boss avvisa lo scrittore di correggerli al più presto. Pena? Non ho ancora indagato, in tal…

Chissa in inglese come sarà?

Dunque Un gioco di pazienza: Un racconto giallo nella Cina misteriosa di inizio ‘900 sarà il mio primo racconto tradotto in inglese. Non so ancora quale sarà il nuovo titolo, certo non una traduzione letterale dell’ originale, ma qualcosa di molto suggestivo e evocativo. La traduzione è in buone mani, se ne occuperà Davide Mana,…

Kindle Unlimited, proviamo!

Cos’è Kindle Unlimited? Un servizio di Amazon che permette ai suoi lettori forti di pescare in un bacino selezionato di ebook presenti su Amazon, praticamente senza limiti. A fronte di un abbonamento mensile di 9,99 Euro, il lettore può scegliere di scaricare e di leggere gli ebook che partecipano a questa iniziativa teoricamente gratis. Certo…

Promozione gratuita: un bilancio

Dal 28 al 30 aprile ho fatto una promozione gratuita su Amazon per questo ebook: Un gioco di pazienza: Un racconto giallo nella Cina misteriosa di inizio ‘900. Non esattamente una mossa strategica in un piano articolato di marketing, da guru in giacca e cravatta, più che altro un “dai amico proviamo, vediamo come va…

Fiori dorati sul fiume tranquillo

Incerta se i miei gialli coloniali interessino davvero, per ora ne ho venduti una decina e ancora nessuna recensione, torno al fantasy e al progetto precedente, un racconto ambientato a Hong Kong a metà ottocento circa.  Una storia di pirati, giunche cinesi che scivolano sull’acqua, maledizioni, duelli, intrighi, contrabbando d’oppio. Avrà una forte valenza fantasy,…

Le fonti, le ricerche, il duro lavoro e tanti caffé

Comunque cosa stavo facendo in questi giorni? Stavo facendo ricerca e raccogliendo le fonti su cui basare la parte storica dei miei racconti coloniali. Il primo tomo che ho comprato, è stato Le regie truppe in Estremo Oriente 1900- 1901, a cura dello Stato Maggiore dell’Esercito, di Ludovica de Courten e Giovanni Sargeri. Diciamo un…

Habemus recensionem! #4

Riprendo questa rubrica, che di per sé per uno scrittore è molto importante e vi segnalo i nuovi commenti e recensioni che ho avuto. Questi sono dedicati a “Le mille lame della vendetta“. In attesa delle prossime. Recensioni su Amazon: Racconto scorrevole e piacevole, che si lascia leggere tutto d’un fiato. Rispetto ai precedenti lavori…

Un gioco di pazienza, ambientazioni coloniali e intreccio giallo

Scrivendo mystery coloniali credo che la maggior difficoltà sia lavorare sull’ ambientazione, ricreare lo spirito del tempo, anche la mentalità, il linguaggio, tutta una serie di sfumature che fanno sì che la storia sia realistica, e nello stesso tempo adatta e fruibile da lettori contemporanei. Per ricreare luoghi, ambienti, paesaggi ho a disposizione molte fotografie…

Gialli coloniali, nella Cina misteriosa di inizio ‘900

Messo momentaneamente da parte Le paludi di Baton Ruoge, in attesa di decidere cosa farne, mi sono incamminata in una nuova avventura, questa volta una serie di racconti, ambientati in Cina all’inizio del 1900. Niente derive fantasy, spettri, cavalli parlanti, maghi e divinità, (anche se conoscendomi è pure possibile che qualche accentricità ci sarà). Saranno…

Forse ci siamo!

Dunque la prima stesura de Le paludi di Baton Rouge è pronta. Ho ricostruito il finale arrampicandomi un po’ sui vetri, ma il colpo di scena più importante grazie a Dio l’avevo scritto. E’ ancora da rivedere, molte cose sono da controllare, per ora è in leuttura dai miei fidati beta lettori. C’è ancora molto…

Facebook, promozione, e consigli vari

Fatto l’ebook bisogna venderlo, e qui entra in gioco la promozione. Tasto dolente di ogni autore indie che non ostante l’entusiasmo, non sa mai bene come iniziare. Un concetto è chiaro: per poterlo comprare un ebook i lettori hanno bisogno di sapere che esiste. Qui non ci piove, è tanto banale questa affermazione, quanto fondamentale….

Le Diecimila Lame della Vendetta

Ce l’ho fatta, per febbraio, come avevo promesso. E’ online il mio nuovo racconto Le Diecimila Lame della Vendetta, una storia di coraggio, lealtà e amicizia, alla corte di Kangxi. Qualche connotazione fantasy, (c’è un cavallo parlante, giuro) ma di per sè più azione e avventura. Con un eroina femminile come protagonista. Non trovate strepitosa…

Alla corte di Kangxi

La prossima storia, che sto scrivendo in questi giorni è ambientata tra la Cina Meridionale e Pechino durante il regno di questo imperatore che vedete in foto. Si chiamava Xuan Ye, e salì al trono con il nome di Kangxi ( Pechino, 4 maggio 1654 – Pechino, 20 dicembre 1722). Fu il più grande e…

Gli Otto Sigilli della Fenice di Fuoco

Come promesso oggi è uscita la mia nuova storia: Gli Otto Sigilli della Fenice di Fuoco. Di esperimento in esperimento questa è una storia meno fantasy, in cui c’è più azione. Siamo in Cina intorno alla fine del 1200, la dinastia Song è agli sgoccioli, i Mongoli sono dappertutto e presto arriveranno nella capitala Lian’an,…

:: Arrivano i Mongoli!

La prossima storia ci porterà nella Cina meridionale verso la fine del 1200. L’impero Song meridionale è circondato, e i Mongoli puntano verso Lian’ an, la capitale, odierna Hangzhow. Vediamo le interessanti letture che si possono fare per approfondire il periodo. Innanzitutto un classico irrinunciabile, La vita quotidiana alla vigilia dell’ invasione mongola di Jacques…

Il Fermaglio di Giada

Eccoci online! Il mio racconto è a disposizione dei lettori. E’ un breve racconto ma ho provato a rileggerlo ad alta voce e non sembra male.  Spero piaccia anche a voi. Gli ingredienti ci sono tutti, c’è pure un piccolo colpo di scena, che spero non svelerete una volta letto. E’ un racconto magico, fantastico,…

Wuxia, principesse, maghi e la rivolta dei Yihequan

Mentre l’uscita di Le paludi di Baton Rouge si posticipa a data da destinarsi, mi è venuta la folle idea (sono una fucina di idee) di scrivere un wuxia. Chi ama l’Oriente certo conosce questo termine, per gli altri rimando alla voce wikipedia. Detto in breve è una storia avventurosa di ambientazione cinese, che non…

Message in a bottle

Wikipedia dice: A message in a bottle (abbreviated MIB) is a form of communication in which a message is sealed in a container and released into a medium, archetypically a bottle released into a large body of water.1 Ormai i post in questo mio blog hanno assunto la forma e la sostanza dei classici messaggi…

Dunque, vi racconto una storia

Non torno sul blog da luglio. Avevo fatto un bellissimo contest per scegliere la copertina del primo romanzo che avrei pubblicato su Amazon, e poi sono sparita. Lo so non si fa, è da maleducati. Ma la mia intera carriera di scrittrice è piuttosto tormentata. Amo scrivere, questo sì, e chi è contagiato da questa…

:: Il brivido dei resi

Come ogni autore self che si rispetti ho vissuto il brivido dei resi, e in effetti non è piacevole. Non che a un lettore non possa piacere ciò che scrivi, ma che arrivi a farsi risarcire cifre così irrisorie è perlomeno singolare. Infatti io vorrei vedere la faccia di uno che si fa restituire 99…

Habemus recensionem! #3

Due nuove recensioni! Mi chiedevo come farò quando saranno centinaia. Scherzo, scherzo, penso non lo saranno mai. Comq ogni commento dei lettori è prezioso, e io lo festeggio con questi post un po’ naif. Allora abbiamo un commento al secondo volume di racconti e uno al racconto Il castello di sabbia. Continuo a pensare che…

Gli pseudonimi sono maschere

Gli pseudonimi sono maschere. Riflettevo su questo ieri sera viaggiando su Amazon. Molti pubblicano più che altro narrativa erotica sotto pseudonimo. Ma ci possono essere altri motivi. Volere tenere le carriere separate, per esempio. Ci sono ricercatori universitari con fior fiore di saggi all’attivo, che quando pubblicano anche solo narrativa usano uno pseudonimo. Alcuni non…

Sondaggio, quale preferite?

Ecco tre copertine da me ideate per un racconto di circa 4.000 parole che avevo conservato e mai pubblicato. Qualche hanno fa me l’aveva chiesto un editore, poi non so bene perchè, sapete nella vita capitano queste cose, non gliel’ho mai inviato. Così l’ho qui fresco fresco, pronto per le stampe e già impaginato. Se…

I racconti di Shanmei #Vol2 – In lavorazione

Allora i racconti del volume 2 ci sono, sono stati scelti e sono Il negozio dell’antiquario, Asimov e la famiglia Brambilla, Manichini, Conseguenze, Un colpo di fortuna!, L’avvitatore di penne, Non c’è posto al mondo, Vedo e prevedo. 8 racconti su cui il mio editor sta ancora lavorando, e vi confesso sono piuttosto in ansia…

Habemus recensionem!

Il mio latino maccheronico sta a significare una certa sorpresa e una certa emozione nel scoprire che il mio ebook ha guadagnato ben due recensioni, la prima ieri e la seconda oggi. L’ho scoperto per caso, Amazon non avverte, e mi sono trovata 4 stelline accanto al titolo. Immaginatevi la mia faccia, ma questa è…

Sono il lettore, comando io

Leggevo su un blog, che visito spesso quando posso e voglio passare del tempo di qualità in letture divertenti e intelligenti, di un dibattito nei commenti a un post a proposito di un’ annosa questione: cosa scrivere lo decidono i lettori o gli autori? Sembra un paradosso più che una questione ma sono certa che…

Audiobook mon amour

E oggi in questo tardo pomeriggio di fine autunno parliamo di audiolibri. Sotto il piumone, con una tazza di cioccolata calda o the fumante, la pioggia che cola fuori dai vetri, cosa c’è di meglio che gli auricolari nelle orecchie  e il suono delle parole di un lettore che vi narra storie fantastiche di altri…

Ci vuole pazienza!

Sì, mi dicono di avere pazienza. Cosa credevo io? Che appena sbarcata su Babelcube frotte di traduttori mi avrebbero inseguita per tradure i miei lavori? Evidentemente non è così e ormai sto meditando di chiudere l’account. Proposte non ne ricevo e mi sono stancata di farne. Cercherò traduttori autonomamente, forse è la strada migliore. Almeno…

“Hey man, have you a tenner for me?”.

In questi giorni convulsi sto traducendo i miei racconti in inglese, creando una lingua che ammetto non esiste. È divertente. Dubito che nessuno parli, in nessun angolo del globo anglofono,  come io faccio parlare i miei personaggi. Punto di forza? Punto di debolezza? Vedremo. I miei racconti si prestano ad essere tradotti, anche un po’…

Spinaci a colazione

Avevo preparato un articolo programmato per sabato 14, ma il clima surreale in cui stiamo vivendo mi aveva proprio fatto passare la voglia di revisionarlo e postarlo. E’ un po’ come se i fatti di Parigi mi avessero precipitato in una grande paralisi, dove anche pensare, non solo scrivere (di miei ebook), fosse fuori luogo….