Fiori dorati sul fiume tranquillo

by Giulia

giunca-cinese

Incerta se i miei gialli coloniali interessino davvero, per ora ne ho venduti una decina e ancora nessuna recensione, torno al fantasy e al progetto precedente, un racconto ambientato a Hong Kong a metà ottocento circa.  Una storia di pirati, giunche cinesi che scivolano sull’acqua, maledizioni, duelli, intrighi, contrabbando d’oppio. Avrà una forte valenza fantasy, ci saranno fantasmi, maghi, draghi marini, insomma tutto l’armamentario mitologico e storico dei racconti del genere. Il titolo l’avete scelto voi col sondaggio, Fiori dorati sul fiume tranquillo, ma cercherò un sottotitolo per dare un’ idea un po’ più precisa della storia. Sarà una storia marinaresca, molti degli scontri avverranno in mare tra giunche pirata e navi inglesi. Hong Kong è uno scenario classico. Se avete letto Tai Pan di James Clavell ne avrete un’ idea. Nebbia, pioggia, tifoni, eroi ed eroine, piuttosto improbabili, duelli all’ultimo sangue. Per ora vi lascio con la prima frase: La giunca scivolava silenziosa sull’acqua grigia e densa, ostile come un cattivo presagio

Advertisements