Le paludi di Baton Rouge

by Giulia

paludiPiù che le scarse vendite, è la questione  pirateria a farti dubitare se continuare o meno.  Perchè mettere in rete tuoi lavori, che a te sono costati fatica, per vederteli portati via, così, in questo modo? L’unica soluzione è costituirti una base di lettori onesti, che ti seguono e ti supportano. Gli altri… vanno informati, gli si deve illustare i rischi e le coneseguenze dell’uso di questi siti truffi, il rischio a cui si espongono. Io continuo per la mia strada, dopo tutto chi è causa del suo male… con quanto segue. Continuerò a pubblicare i miei scritti, innanzitutto perché mi diverto, poi perché è il mio lavoro, forse l’unica cosa che bene o male so fare. Oltre che racconti ho scritto anche storie più lunghe, questa, Le paludi di Baton Rouge, la si può definire un romanzo breve, inseribile nel genere Southern Gothic, per quanto vintage. E’ ambientato negli anni ’60. E’ una detective story, una storia insomma di indagini, poliziotti, con protagonsita una poliziotta nera, voce narrante del romanzo. Rileggendola dopo anni fa un certo effetto. L’ebook sarà fornito di una copertina professionale, che non ho ancora visto, ma sarete i primi a vederla quando Luca Morandi l’avrà ideata. Insomma non so i tempi, ma presto dovrebbe uscire. Buona lettura.

Advertisements