Sono pigra, che ci volete fare

by Giulia

List

Sono pigra, che ci volete fare. Forse non pigra in assoluto, ma in questo caso lo sono stata. Il secondo volume di racconti è pronto. E’ stato editato. Deve solo essere rivisto, e rimando, rimando. Siamo a febbraio e ancora devo pubblicarlo. Qualche lettore, credo due o tre, lo aspettavano, e ora forse se lo sono dimenticato. Non si fa così, non è professionale, bisogna organizzarsi, darsi delle scadenze. Non che fino ad oggi non abbia fatto niente, ma ho tralasciato una parte importante, e non si fa. Che dire mi cospargo il capo di cenere e cerco di rimediare. Il secondo volume comprende 8 racconti: Il negozio dell’antiquario, Asimov e la famiglia Brambilla, Manichini, Conseguenze, Un colpo di fortuna!, L’avvitatore di penne, Non c’è posto al mondo, Vedo e prevedo. Piaceranno, ci sono margini di miglioramento? Ho disatteso molte indicazioni dell’editor, per cui se sono pessimi è colpa mia, non sua. Alcuni consigli li ho seguiti, ma sono troppo testona, quindi pazienza. Ci lavorerò ancora un po’ su, poi pubblico e pazienza. Vediamo come va. Stesso prezzo della volta scorsa, copertina vintage, e faccia tosta. Fatemi gli auguri, non mi offendo.

Advertisements