Quasi, quasi

by Giulia

lishQuasi, quasi mi metto anche io a riscrivere un racconto di Carver, non certo con l’intento di migliorarlo, a questo ha pensato abbondantemente Gordon Lish (è vecchiotto, ma gode ancora ottima salute), ma come esercizio di stile. Sembra una battuta, ma mica poi tanto. A un corso di francese come esercizio dovevamo prendere una poesia e riscriverla usando le parole che più ci avevano colpito. E’ stato divertente e innocuo.  Riscrivere i testi di un altro è un toccasana per lo stile e per l’immaginazione. E’ insomma un esercizio creativo che andrebbe insegnato nelle scuole di scrittura. E forse lo fanno davvero, come faceva la mia professoressa di francese.  I risultati sono bizzarri e a volte sorpendenti. Non si tratta naturalmente di spostare qualche virgola o sopprimere qualche parola molesta. A volte si può riscrivere un testo cambiandogli senso, modificandone la struttura profonda. Sì, se lo farò sarete i primi a vederne i risultati. :: Shan

Advertisements