Blue eyes

by Giulia

index

   Author: N. Pizzorno

Blue eyes è un hardboiled vintage anni ’50. Un romanzo breve tra il poliziesco e il noir, sulle orme di Ellroy per intenderci. Lo scrissi dopo aver letto per la terza o quarta volta L.A. Confidential in omaggio a James Cromwell e alla sua interpretazione del Capitano Dudley Smith. Il Dudley Smith di Cromwell e il Dudley Smith di Ellroy sono un po’ diversi, ma che importa, sono entrambi due personaggi molto interessanti. Siamo dunque a Los Angeles, la città degli angeli, e un poliziotto piuttosto ruvido ha a che fare naturalmente con un omicidio che vede coinvolto un suo collega e una rossa fascinosa che nasconde molti segreti. Un canovaccio standard, niente di eccessivamente originale, ma con qualche concessione al politicamente scorretto. Scriverlo è stato divertente, non è forse il mio lavoro migliore ma si inserisce nel genere che prediligo di più. Questa che vedete a lato è la copertina originale che ho fatto disegnare apposta. Metterò Shanmei da qualche parte, forse in basso, ed è fatta. Ora devo solo trovare un editor appassionato di hardboiled quanto me che non snaturi il tutto, ma corregga giusto le parti nebulose e aggrovigliate. Vedere gente che mette mano sul tuo lavoro è sempre una cosa delicata e se editor e autore hanno due idee diverse o opposte diventa una bella grana. Trovare l’editor perfetto credo sia uno di quei doni del cielo che ti capitano proprio se te lo meriti. Poi due o tre giri di correzione bozze, e appena sarà almeno decente, via. Non sono libri adatti alla pubblicazione tradizionale, l’autopubblicazione da molta più libertà, e avere il totale controllo poi è molto inebriante. Anche se faticoso. Tradurli in inglese sarebbe l’ideale ma anche li ci vuole il traduttore giusto, possibilmente madrelingua,  e quelli davvero bravi, o per lo meno quelli che avrei in mente sono piuttosto cari e ci vorrebbe al massimo un crowdfunding, che è possibile farlo almeno quando hai un discreto numero di lettori che ti conoscono e credono in te. Farlo adesso sarebbe buttare al cesso un’ occasione.  L’incipit lo potete leggere qui  . Alla prossima. Shan.

Advertisements